AmericaAmerica SettentrionaleCaliforniaStati Uniti

La via delle missioni spagnole californiane

Uno degli itinerari attraverso la storia della California  va sull’ antica via delle missioni spagnole che si può percorrere da San Francisco attraverso la Central Valley e a sud  lungo la costa del Pacifico fino alla caotica Los Angeles o viceversa.  La  colonia spagnola del  Messico era estesa fino al territorio californiano, rimasto isolato fino al 1770 quando fu inviata una spedizione guidata da Gaspar de_Portolà per consolidarne i centri e proteggerli dal tentativo di espansione della RussIa zarista nella regione, al seguito della spedizione di Portolà  venne aggregato anche un  manipolo di frati  francescani i guidati da  Junìpero_Serra  a fondare missioni per convertire ed evangelizzare le popolazioni indigene. 2 California. mappa 2fondazione Missioni spagnoleCollegate tra loro su un lungo itinerario, la  vita nelle missioni fu fondamento e via della colonizzazione spagnola californiana fino al l’ indipendenza del Messico nel 1821, quando  Il governatore José Figueroa applicò la Ley emanata nel 1833 per secolarizzazione la di tutte le propietà ecclesiastiche trasferite alle comunità locali. Dell’ epoca  ne rimangono i resti  e l’architettura delle missioni , dalla più settentrionale Sonoma verso sud fino a  San Diego in un lungo percorso chiamato Camino Real ove sorsero i centri e le città californiane che ne  ricordano la storia con quel di che rimane delle suggestive Missioni spagnole. Il lungo itinerario sul percorso storico del Camino Real, che collegava le ventuno missioni californiane, può partire  dalla più settentrionale di Solano  vicino la città di Sonoma a nord della baia di San Francisco, mentre in città  il più antico sito coloniale è l’ omonima missione di  San Francisco de Asìs  o Dolores fondata nel 1776, continuando per la baia  nella contea di Alameda città di Fremont venne fondata  dove era un primo centro sorto  alla fine del XVIII secolo attorno alla missione di San José. Dove si trova la città di San Juan  nell’adiacente contea di San Benito, il padre generale francescano  Fermín Lasuén nel 1797 fondò la missione di San Juan , scendendo poco a sud nell’ omonima contea  la città di Santa Clara  prende nome dalla Misión de  Santa Clara de AsísSanta Clara edificata nel 1777 e poi ricostruita come la si trova  Proseguendo sulla via delle missioni della costa centrale, anch’ esse fondate in quel periodo  da Junipero Serra e i suoi seguaci tra le città costiere di Carmel e Monterey nell’ omonima contea,  si trova ancora ben conservata la missione di San Carlos sorta come Misión de 3 Usa Ca St Barbara col Mission (6)San Carlos Borromeo de Carmelo con la cattedrale   consacrata a S.Carlo Borromeo. Sempre nella stessa contea anche la città di Jolon è nata  attorno la   la missione di San Antonio  fondata nel 1771, continuando sulla baia passando nell’ omonima contea dove si trova la città di Santa Cruz, venne fondata la  Misión de la Exaltación de la Santa Cruz nel 1791, in un magnifico paesaggio Santa Cruz appare ben restaurata. La vicina città di Soledad prende nome dalla missione di Soledad fondata nel 1781 come Misiòn Nuestra Señora de la Soledad, anche la città di San Luis Obispo venne fondata nel 1772 dagli spagnoli attorno alla Misión de San Luis Obispo de Tolosa che conserva l’elegante chiesa coloniale circondata da giardini con la scuola e un museo, a differenza delle altre la missione di San Luis è sempre aperta e molto frequentata dalla comunità cattolica locale. Nella stessa contea di San Luis Obispo i francescani nel 1797  fondarono la missione di San Miguel  come Misiòn de San Miguel Arcángel, danneggiata dopo il violento terremoto del 2003 e a lungo chiusa, San Miguel è stata restaurata e riaperta con la chiesa che ha conservato i grandi affreschi originari dipinti dall’ artista spagnolo Esteban Carlos Munras all’ inizio del XIX secolo che qui rappresentano la migliore opera di Munras nella colonia californiana. Dove si stende il territorio un tempo popolato dai nativi Tongva, noti anche come Gabrieleño e Fernandeño , si apre la valle con l’ omonima città di San Gabriel che prende nome dalla missione di San Gabriel  fondata nel 1771 come la Misión de San Gabriel Arcángel , chiamata anche la Madrina del Pueblo di Los Angeles, dall’ aspetto unico tra le altre, fu progettata dal missionario andaluso Antonio Cruzado in parte di stile moresco. Nella contea Orange, ove sorge l’ omonima  cittadina di4 California. percorso Missioni spagnole San Juan Capistrano,  nel 1776 anche qui i francescani fondarono la loro missione di San Juan consacrata al beato religioso abruzzese San Giovanni da Capistrano, continuando sul  tratto meridionale del Camino Real tra i centri coloniali e missionari spagnoli californiani, nella  contea di Ventura si trova l’ omonima città affacciata sul litorale pacifico con il centro più antico fondato nel 1782 attorno alla missione di San Buenaventura, poi devastata da un incendio che ne ha lasciato una minima parte con la chiesa e il cimitero originari. Poco distante l’ altra città costiera di Santa Barbara fu fondata all’ inizio del XVII secolo durante la spedizione dell’ esploratore spagnolo Vizcaíno che così la battezzò per esservi arrivato nel giorno dedicato alla santa, nel 1786 vi si stabilirono i francescani fondando la missione di  Santa_Barbara che appare la più imponente e tra le meglio conservate. Fu l’ ultima fondata da Junípero Serra e come la si vede venne ricostruita all’ inizio del XIX secolo con la facciata tra due campanili gemelli e sei colonne, dagli interni decorati, il giardino con cipressi e piante rare, la biblioteca missionaria dell’ epoca e il museo. Continuando nella stessa contea il percorso del  Camino Real porta a  Lompoc si trova la Misión de La Purísima Concepción de la Santísima Virgen María, meglio nota come la missione  Concepción per essere stata consacrata il giorno dell’ Immacolata Concezione nel 1787, devastata da un terremoto nel 1812 fu ricostruita nord ovest della città dove la si trova  ben conservata nel suo vasto  parco storico della Purísima Mission. Dove è poi sorta la città di Solvang il francescano Estévan Tapís nel 1804 fondò la missione di Santa Inés  o Santa Yenez  collegando la Purisima Concepciòn con l’altra missione  di Santa Barbara per evangelizzare gli indigeni della regione orientale, come quella di San Fernando  fondata nel 1787 e chimata   Misiòn San Fernando Rey de España nei pressi dell’ omonima città di San Fernando del distretto di Los Angeles sui rilievi delle Mission Hills. Proseguendo sulla via più meridonale del  percorso, nell’ omonima città 5 Usa Ca St Barbara col Mission (2)si trova la missione di  San Diego  con la sua chiesa consacrata a  San Diego de Alcalá, nel territorio californiano popolato dagli indigeni  Diegueño, fu tra quelle fondate dal Junìpero Serra nel 1769 e all’ inizio del XIX secolo venne ampliata ed edificata la più grande basilica di San Diego come la si trova. Proseguendo sulla costa meridionale per Oceanside nel 1798 vi fu fondata  la missione di  San Luis  dedicata a San Luis Rey de Francia che ha dato nome al vecchio quartiere della città  San Luis Rey, tornando poco indietro Il lungo itinerario finisce sulla vecchia via Olvera che porta al centro che fu prima spagnolo e poi messicano di El_Pueblo, sorto  attorno ad un’ altra missione che divenne la grande città di Los Angeles.

Articoli Affini

Back to top button