West Canada

British Columbia

La regione più occidentale del  vasto West Canada si estende come British Columbia ad ovest della regione di Alberta e a sud dell’immenso territorio del Grande Nord canadese, per millenni terra tradizionale dI varie popolazioni di nativi del Nord Ovest fino all’arrivo degli europei sulla costa occidentale e l’ sola di  Vancouver.

Rocky Mountain

Mentre la regione occidentale della British Columbia veniva colonizzata, ii vasti territori orientali rimasero a lungo isolati e dominati da una natura grandiosa, venendo dalla regione dall’Alberta sud occidentale si apre il vasto ed indimenticabile National Park di Banff con il magnifico territorio che continua poco a nord nel parco di Jasper e ad ovest appena oltre il confine della British Columbia protetto dal National Park di  Kootenay in questa affascinante regione ove si concentrano le grandi riserve naturali e i parchi delle Rocky Mountain dal magnifico ed unico patrimonio naturale dichiarato World Heritage Site, tra boschi e vallate dalla lussureggiante flora, percorse da fiumi e torrenti sempre popolati dalla ricca fauna tipica canadese con una gran varietà di specie endemiche. Il suggestivo parco di Kootenay si estende in gran parte lungo la panoramica British Columbia Highway Hwy 93 attraversando gli scenari più suggestivi del parco, legata alle varie vie panoramic  con i percorsi che si incrociano e da dove diramano vari itinerari sui trails dai più brevi ed agevoli ai più lunghi nel magnifico territorio per gli indimenticabili percorsi del Kootenay tra grandiosi panorami, foreste torrenti popolati dalla ricca fauna. Lasciato il  Kootenay per la regione sud orientale lungo il corso superiore del fiume Columbia, si ergono le  maestose catene montuose omonime  di Columbia che si estendono tra picchi, ghiacciai e vallate, foreste e boschi percorse da fiumi verso  i monti  Selkirk.  Cercando un passaggio tra le montagne per la lunga ferrovia Canadian Pacific o Cp Railway, nel 1881 tra quelle montagne  venne inviato  il maggiore Bowman Rogers   scoprendo  l’accesso per un alto passo che prese il suo nome come Rogers Pass e quattro anni dopo venne completata la ferrovia, quando  vi viaggiò  il  primo ministro della nuova confederazione canadese Macdonald rimase incantato dai grandiosi scenari  che attraversava e nel 1886 vi fece aprire il National Park di Yoho  tra vallate con laghi e lagune, le  le foreste percorse da fiumi che precipitano in magnifiche cascate, nel suggestivo ambiente delle Rocky Mountains canadesi dalla lussureggiante flora e la fauna endemica. Sempre ad opera di John Alexander Macdonald più ad est, ove  dal Roger Pass tra monti Selkirk  e maestosi ghiacciai continua ad estendersi il  territorio coperto da boschi e foreste che ospitano anch’esse una ricca fauna,  venne protetto dal più vasto Glacier National Park che divenne la terza grande riserva la fondazione del vicino National Park di Banff nella limitrofa regione dell’ Alberta.

West Coast

Il territorio montuoso dell’ interno in parte protetto dai grandi parchi  si estende verso le Coast_Mountains ad est con le foreste popolate da una ricca fauna che affacciano sulla lunga e suggestiva  West Coast ove le popolazioni native hanno mantenuto in parte l’antica cultura e tradizioni espressa nell’ arte del Northwest con sculture ed intagli che rappresentano mitologia,  antenati e spiriti raffigurati negli alti totem che proteggono le comunità. Dall’ estremità settentrionale un tempo popolata dai nativi Nisga’a  ne rimangono varie comunità che chiamavano Skam-A-Kounst o luogo sicuro Il canale di Portland, in una insenatura alla fine del XIX secolo venne fondato il villaggio di  Stewart da dove continuare poco a sud ove si apre il delta del fiume Skeena e sulla vicina Kaien Island da un villaggio di pescatori nel 1910 venne fondata la cittadina di Prince Rupert con il suo porto che è tra gli scali centrali sulla rotta lungo la costa dell’ Inside_Passage. Da qui partono vari percorsi naturalistici nel territorio popolato da una ricca fauna oltre varie specie di uccelli e tra le più alte concentrazioni di  orsi grizzly della regione nella riserva del Khutzeymateen e poco al largo lo spettacolo delle balene. I nativi Xaayda ribattezzati Haida che lo popolavano chiamavano  Xaaydaga Gwaay.yaay l’ arcipelago delle varie isole Haida Gwaii note anche come Queen Charlotte Islands che emergono  non distanti dalla dalla costa di Price Rupert con un l magnifico ambiente protetto dal National Park Reserve di Gwaii. Al centro Kiis Gwaay come i nativi chiamavano l’ Isola di Graham nota anche come North Island e la più grande Gwaii Haanas ribattezzata  isola di Moresby, con alcuni villaggi e comunità popolate dai discendenti dei nativi governati dal XaaydaGa Waadluxan Naay, come chiamano il loro Counciil dell’ Haida_Nation , che ne conserva cultura e tradizioni. Scendendo a sud la storia della British Columbia è in gran parte legata  al territorio che si allunga sulla sua costa  e all’ isola di Vancouver,  sembra che venne incrociata dalla lunga spedizione attorno al globo del grande navigatore e corsaro britannico Francis Drake nel 1579, ma  non ne fa menzione nelle sue cronache, così come non ha fonti certe  l’ esplorazione nel 1592 alla ricerca del leggendario ed agognato Passaggio Nord-Ovest tra l’Atlantico e il Pacifico dal navigatore di origine greca Ioannis_Foca al servizio della corona spagnola e noto come Juan de Fuca, che si pensa aver scoperto lo stretto Juan de Fuca ribattezzato con il suo nome. E’ certo che quella costa venne raggiunta nel 1774 dalla nave della marina spagnola Santiago comandata dal capitano Juan Pérez entrando poi nella grande ansa che si apre con la baia di Nootka che chiamò Surgidero de San Lorenzo popolata da tribù dei nativi Nuuchahnulth, rimasta fuori dalle rotte, il primo a sbarcare nell’isola a Nootka poco al largo dell’ omonima baia nel 1778 fu il capitano James Cook esplorando coste nordamericane del Pacifico,  che rivendicò  il territorio per la corona britannica  iniziando una lunga contesa con quella spagnola. Nel 1789 vi giunse la spedizione guidata da Esteban José Martínez nell’insenatura di  Friendly Cove ove  Martínez fondò l’avamposto di Puerto de San Lorenzo de Nuca a Yuquot, poi ricostruito più grande  e fortificato poco dopo e ribattezzato forte di San Miguel, rimasto il primo ed unico centro fondato dagli spagnoli in territorio canadese, oltre l’avamposto poi abbandonato durante la spedizione di Francisco Eliza  nel 1791. Il Forte di San Miguel divenne l’ Asentamiento spagnolo di Nootka e il territorio venne ribattezzato Isla Quadra in onore di  Juan Francisco de la Bodega y Quadra che aveva esplorato la costa del pacifico  e comandante dell’Armada Española nella regione, fu poi lo stesso ammiraglio Quadra a trattare con i britannici per  evitare il conflitto giungendo alla Convention di Nootka nel 1790  ove la Spagna rinunciò alle pretese sul territorio dall’isola Vancouver Island alle vicine Gulf_Islands che rimasero nei domini britannici canadesi. Il vicino stretto di Georgia fu raggiunto per la prima volta da Josè Narvàez nelle sue esplorazioni lungo la costa, seguito nel 1792 dalla lunga spedizione di Vancouver nella circumnavigazione del globo comandata dal capitano della Royal Navy britannica George Vancouver. Per esplorare questa costa si unì alla spedizione spagnola comandata da Alcalá Galiano assieme all’altro capitano della Marina Real Valdés y Flores e, cercando la posizione migliore prima che vi arrivassero gli spagnoli, Vancouver inviò l’ufficiale Peter Puget che splorò la costa  trovando la profonda insenatura di Burrard ribattezzata George Inlet. Sbarcando a Point Grey venne fondato il centro da dove iniziò la storia della città di Vancouver, come base sul Pacifico per il commercio di pellicce detto Maritime sulle rotte aperte in quel periodo dalle due spedizioni guidate dal capitano britannico Robert Gray. Mentre alla fine del XVIII secolo si estendevano le Via delle pellicce canadesi verso ovest, la potente Hudson’s Bay Company, nota come The Bay o Hbc, per i suoi commerci ad occidente aprì il suo distretto di Columbia lungo l’omonimo fiume e la prima pista da est fu aperta nel 1808 dal mercante di pelli ed esploratore scozzese Simon Fraser seguendo il corso del fiume che ne ha preso nome.

British Columbia Colony

Dopo la fondazione del suo centro di Fort Vancouver all’inizio del XIX secolo nel territorio settentrionale statunitense del  Washington, dal 1820 per il decennio successivo l’ Hudson’s Bay Company aveva il monopolio dei commerci su tutta la costa del Northwest, anche se quel territorio era condiviso con la colonia britannica canadese per la convenzione anglo americana stipulata con il  Treaty del 1818, era di fatto possesso nel Columbia District della compagnia e per ordine del  suo presidente John McLoughlin  venne a lungo impedito ogni tipo di insediamento. All’ estuario del fiume Columbia nel 1811 venne edificato Fort George poi ribattezzato Astoria in onore del magnate e commerciante di origine tedesca Jacob_Astor, fondatore e proprietario della Compagnia di pellicce Pacific in competizione con l’ Hudson’s Bay e più ad ovest alla confluenza del più interno fiume Okanogan con il Columbia venne fondato il centro con il forte che ne prese nome come Okanogan. Più tardi per controllare il suo territorio l’ Hudson’s Bay poco a nord nel 1843 la fondò il suo trading post chiamato Fort Albert e poi Fort Victoria in onore della regina, con il centro divenuto poi la capitale della British Columbia conservando il nome come città di Victoria. Poco dopo sulla costa orientale dell’Isola con la scoperta di giacimenti carboniferi nel 1849 venne fondato Fort Nanaimo con il centro divenuta l’Harbour City di Nanaimo, nel frattempo  più a nord era sorto il centro di Fort Rupert poi distrutto in un incendio, mentre Fort Vancouver divenne uno dei centri al termine del lungo percorso per i coloni nordamericani dell’Oregon trail. Il territorio costiero traffico nel 1849 divenne la Colony di Vancouver_Island, nel frattempo con la scoperta dei ricchi giacimenti auriferi californiani si erano aperte le vie della corsa all’oro in California che ne invase il territorio di cercatori, coloni ed avventurieri. Nel 1857 vennero scoperti giacimenti auriferi lungo il fiume Thompson poco a nord di dove confluisce nel Fraser nei pressi dell’omonimo canyon, dando inizio al Gold Rush del Fraser Canyon, come è nota la corsa all’oro canadese che attirò cercatori e coloni nella regione, con altri immigrati quando venne proclamate la nuova  Colony  della British Columbia fondata nel 1858 dal suo primo governatore Richard Moody e ben presto vennero aperte nuove vie di accesso e strade ove sorsero centri e villaggi che tra la fine del XIX secolo e l’ inizio del successivo divennero le varie città della British_Columbia.

Vancouver

Oltre la metà della popolazione è concentrata nel territorio con al centro la grande città di  Vancouver  come la si trova, tra il lungomare del Burrard Inlet e il fiume Fraser, la penisola di Burrard  si allunga sui colli ove è adagiata la vecchia Downtown estesa nel XX secolo nei vari quartieri e che ospita quello degli affari nel distretto  Financial ove si innalzano parte dei grattacieli e i moderni più alti edifici di Vancouver che ne disegnano lo skyline. Nella centrale Robson_Square  affacciano gli edifici governativi  da dove diramano le vie e l’animata via Robson che corre fino al quartiere della comunità asiatica con la sua atmosfera. Continuando si accede al vasto parco di Stanley aperto nel 1888, che conserva le sue grandi e fitte foreste dall’epoca quando era popolato dai nativi con il villaggio di Xwáýxway e nei pressi dell’ingresso si apre il lago artificiale popolato da varie specie di uccelli acquatici del Lost_Lagoon. Verso il lungomare che si stende sulla costa del Burrard, da un vecchio saloon ed empori fondati nel 1867 sorsero gli edifici dello storico quartiere di Gastown che conserva in parte l’atmosfera dell’ epoca. Nell’insenatura di False_Creek che separa il centro dal resto della città con i suoi quartieri, emerge l’Isola di Granville con il vasto Granville Island Water Park, il popolare mercato,i frequentati locali e gallerie d’arte, mentre dalla Little Mountain che domina la città , il parco Queen_Elizabeth protegge quel che rimane della vecchia foresta. Dall’inizio del secolo scorso la grande città di Vancouver si è estesa con nuovi quartieri con la sua urbanistica ed architettura nota come Vancouverism pianificata dalla seconda metà del secolo ad oggi con gran parte degli edifici nello stile West Coast Modernism che domina l’architettura di Vancouver. La panoramica metropolitana elevata dello Sky Train collega il centro agli altri quartieri attraversando il fiume Fraser con il più lungo ponte sospeso con una cavo dello SkyBridge e dai quartieri periferici si stende la vasta area metropolitana Greater di Vancouver che si estende nel Regional Regional District noto come Metro.

Great Vancouver

Poco distante dai quartieri periferici nel 1892 venne fondata  Burnaby, divenuta la terza più grande città della regione e dalla Great Vancouver il Lower_Mainland si stende nel teritorio  tra la costa e l’ isola di Lulu sull’ estuario del fiume Fraser, ove Richard Moody nel 1858 fondò la città di New_Westminster come capitale della British Columbia Colony estesa nel vasto quartiere di Queensborough all’estremità orientale. Su parte della vicina Sea_Island e l’omonima  Richmond Peninsula, ove si trova l’International Airport di Vancouver, da un vecchio villaggio di pescatori nel 1879 venne fondato il centro che si estese nella città di Richmond, collegata alla periferia di  Vancouver attraverso il lungo  ponte di  Knight Street sul fiume Fraser passando per l’adiacente isola di Mitchell. Poco a sud verso il confine statunitense del Washington e l’ enclave di Point Roberts,  le tre comunità di North Delta, Tsawwassen e Ladner si unirono nella città di Delta a metà del secolo scorso, collegata a New Westminster e Richmond dal ponte di Alex sul Fraser river. Risalendo il Fraser sul delta poco ad est alla confluenza con il fiume Pitt , ove sorgeva il vecchio centro di Pitt Meadows General Store, all’inizio del XX secolo venne fondata Pitt Meadows, non distante da dove a nord est nel 1874 era stata fondata  Maple Ridge. Nel vicino territorio un tempo noto come Innes Corners dalla vecchia Township risalente al 1873, all’ inzio del XX secolo venne fondata la città di .Langley, a sud di Richmond e il delta del Fraser si apre la baia Boundary con l’ omonima comunità di Boundary Bay e la limitrofa Beach Grove, poco ad ovest da un altro centro  nel 1879  si estese Surrey che conserva parte della sua storia nei vecchi quartieri che diramano dal centro di Guildford, Newton, Cloverdale, Fleetwood e South Surrey, estesa nel vecchio villaggio di pescatori divenuto il quartiere di Ocean Park e ove si apre la Mud Bay e davanti al delta  si trova la comunità costiera di Crescent Beach. Continuando a sud est, per una grande formazione rocciosa bianca sulla spiaggia, è stata chiamata White Rock la cittadina sorta da un villaggio  fondato a metà del XIX secolo, poco distante la riserva che ospita la comunità dei nativi Semiahmoo di stirpe Salish che popolavano questo litorale e che ne ha preso nome come baia di Semiahmoo. Ove corre il confine con il territorio statunitense del Washington del Border_Crossing di Peace Arch, che collega Surrey e la baia alla cittadina oltre confine di Blaine , è celebrato dall’ International  Historic State Park di Peace Arch. Fondata sulla sponda settentrionale del fiume Fraser dal centro di Fraser Mills si è estesa la città di Coquitlam, sempre lungo il fiume alla confluenza con il Pitt river da fattorie di coloni fondate nel 1859 si estese il centro che all’ inizio del XX secolo divenne Port Coquitlam e ad ovest di Coquitlam. per difendere il territorio dalla minaccia di un invasione statunitense dopo la guerra Anglo Usa del 1812, venne fondato un centro che si estese divenendo dal 1859 la cittadina di  Port Moody. Proseguendo poco a nord lungo il suggestivo fiordo di  Indian_Arm , si apre il Trout Lake noto anche come  Bella e ribattezzato lago Buntzen nel 1905 ove nei pressi della sponda si trova Il villaggio di Anmore  e sempre a nord ovest di Port Moody , nei pressi della piccola baia di Deep Cove, l’altro non distante villaggio con la comunità di Belcarra dalla foresta ed il litorale protetti dal Belcarra Regional Park. A nord ovest di Vancouver si stendeva uno dei territori  dei nativi Skwxwú’mesh ribattezzati Squamish che affaccia sulla sponda orientale della frastagliata insenatura di Howe_Sound estesa  tra i suoi suggestivi fiordi , continuando a nord sulla British Columbia Highway Hwy 99 nota come la  Sea to Sky, dal nome dei nativi venne chiamata la cittàdina di Squamish fondata nel nel 1910  da dove si allunga il litorale ove come una cupola rocciosa si eleva Il capo Stawamus che sovrasta l’ omonimo villaggio dal circostante ambiente protetto dallo Stawamus Provincial Park. Sulla sponda orientale dell’  Howe Sound Il villaggio di Lions Bay è adagiato sulla spiaggia in un suggestivo ambiente tra gli omonimi due picchi vulcanici, continuando sul litorale  poco al largo emerge l’ isola di Bowen  nota come  Nexwlélexm ai nativi che popolavano la costa di stirpe e  lingua Squamish .

Isola di Vancouver

L’ isola di Vancouver nella sua estensione settentrionale è separata dalla costa con lo stretto Queen Charlotte ove emergono varie isole,  così come scendendo a sud davanti i suggestivi fiordi  dell’insenatura di  Howe Sound , tutte le isole e la costa che si allunga per l’ isola sono dominate dal  suggestivo ambiente tra la foresta e le spiagge e proseguendo si apre il vasto  stretto di Georgia che fu tra i primi esplorati nel XVIII secolo. Tra le montagne ad ovest e la costa che continua con le sue spiagge, si stende la fertile valle di Comox  attraversata dal fiume Courten da dove si allunga l’ omonima penisola nello stretto di Gorgia, un tempo territorio dei nativi K’omoks di stirpe Salish che popolavano questo territorio, con varie  comunità, villaggi e cittadine. La costa settentrionale dello stretto  di Georgia è attraversata dal canale Johnstone  che si collega poco a sud all’ altro canale Discovery battezzato con il nome della nave di George Vancouver che esplorò la regione, così come le  isole Discovery che ne emergono poco al largo, parte del vasto arcipelago delle Gulf_Islands tra le due coste, raggiungibili con i traghetti che le collegano in un affascinante itinerario. tra le foreste popolate da animali e le magnifiche spiagge. Continuando sul litorale si apre la baia  ove da un centro minerario aperto dalla Hudson’s Bay Company nel 1849 venne fondata la città di Nanaimo con  il vecchio centro  che conserva edifici dell’ epoca e passando sulla costa occidentale si aprono le insenature di Clayoquot in un vario e suggestivo ambiente protetto dalla grande riserva Biosphere del Clayoquot Sound dalle vaste e magnifiche foreste pluviali del Great_Bear che si stendono tra laghi, fiumi e torrenti  popolate da una ricca fauna.

Pacific Rim

Oltre lo stretto di Georgia lungo la costa occidentale dell’ isola Vancouver,  da un vecchio centro fondato nel 1877 si estese la cittadina di Parksville dalle frequentate  grandi spiagge che si allungano nel Provincial Park di Rathtrevor , più oltre si apre l’altra insenatura di Alberni nell’ omonima valle dominata dal maestoso monte Arrowsmith, da un altro  vecchio centro nel 1912 venne fondato Port Alberni da dove partono vari sentieri che si incrociano sul percorso del Pacific Rim a sud ovest,  ove si trova l’ estremità meridionale del  lago di Nitinat in un suggestivo territorio costellato dagli  altri piccoli laghi e lagune. Da Port Alberni sulla British Columbia Highway Hwy 4 si raggiunge la  penisola di Esowista che si allunga sul margine meridionale dell’ insenatura di Clayoquot ove  da un  villaggio di pescatori nel 1909 venne fondata la cittadina di Tofino e proseguendo sull’omonima penisola si trova il villaggio di  Ucluelet  fondato nel 1890,   ove il percorso si incrocia con i sentieri spesso impegnativi del trail di West Coast tra boschi e paludi popolati da varie specie di uccelli, lupi, orsi neri e puma, scogliere, insenature e spiagge con foche e leoni marini, mentre poco al largo nuotano orche e balene grigie. La penisola di Ucluelet si allunga all’ estremità occidentale dell’ Insenatura di Barclay nota come Barkley Sound,  poco a nord ovest emerge il piccolo arcipelago delle isole Broken e continuando sulla costa si stende la lunga e magnifica spiaggia dalla sabbia fine di Long_Beach splendidamente adagiata sulla Wickaninnish Bay. Dal Pacific Rim dirama l’altro suggestive percorso sul trail Marine  lungo la costa dello stretto  attraverso il Provincial Park di Juan_de_Fuca  con il suo affascinante ambiente tra la  foresta  del litorale popolata da animali e la lunga  China Beach fino alla  cittadina di Renfrew  con il suo porto  fondata nella prima metà del XIX secolo come Port San Juan. Scendendo per la costa a sud est si apre il bacino di Sooke con il porto nella baia che lo collega allo stretto di Juan de Fuca ove emergono le tre piccole isole Goodridge, antico territorio dei nativi T’sou-ke anch’essi di stirpe Salish costiera, quando vi giunsero gli spagnoli a metà del XVIII secolo. Dalla spiaggia si innalza la scogliera ove si aprono magnifiche grotte e nel suggestivo ambiente del litorale si trova la cittadina di Sooke dalle frequentate spiagge e le adiacenti due riserve di Potholes,  a sud ovest si trova il villaggio con la comunità di East Sooke poco distante dal confine statunitense e da qui il suggestivo percorso del Pacific Rim termina  per raggiungere la vicina città di Victoria .

Victoria

Nella regione meridionale dell’ isola di Vancouver si concentrano altri centri e città tra i più popolati della British Columbia, dalla capitale della regione Victoria come la si trova dal centro con i quartieri storici che stendono nella Downtown dagli edifici vittoriani che ospitano teatri, alberghi e frequentati locali molto verso la vecchia piazza di Bastion con altri palazzi storici, la Victoria Inner Harbour con il porto  ove affaccia la Belleville Street con gli ottocenteschi edifici in stile neobarocco che ospitano il Parliament della British Columbia. Continuando sulla Government Street si trovano altri palazzi dell’epoca dominati dal grande albergo Empress inaugurato nel 1908, poco distante gli edifici che ospitano il vasto museo  Royal  fondato nel 1886, adiacente al parco del Cultural Precinct Museum con siti e monumenti storici. Continuando si trova il parco Thunderbird dedicato ai nativi con vari totem delle diverse tribù che popolavano la regione,  oltre Bastion Square si apre la più recente piazza Centennial, sull’adiacente Douglas Street affaccia l’edificio della City Hall con il municipio aperto nel 1890. Verso nord ovest la vecchia piazza del mercato con negozi e locali ove si tengono eventi e poco oltre si apre il quartiere di Chinatown, sul lungomare tra boschi e lagune si stende il popolare parco di Beacon Hill che protegge l’ambiente della foresta popolata da animali e dove in memoria della cultura dei nativi venne eretto l’alto totem scolpito. Dal centro per Belleville Street verso il porto si apre il più vecchio quartiere residenziale di James_Bay fondato nel 1859 che conserva edifici vittoriani dell’epoca come quello più a sud di Fairfield attraversato dalla Fairfield Road con vecchi palazzi e il parco con il cimitero di Ross Bay inaugurato nel 1873. Nei pressi inizia il quartiere di Fernwood fondato nel 1890 che conserva anch’esso edifici dell’epoca, poco a sud est  l’altro storico quartiere residenziale di Rockland dalle lussuose residenze vittoriane dell’epoca. Il Castle Cary aperto nel 1860 poi ampliato nel grande palazzo del Government e nel 1890 il capostipite della ricca famiglia Dunsmuir , ispirato alle antiche dimore scozzesi, fece edificare il castello di Craigdarroch. La Rockland Avenue attraversa parte del quartiere con i suoi vecchi edifici ove si erge la cattedrale anglicana di Christ Church in stile neogotico aperta nel 1856 ed ampliata con sontuosi interni, tra Government Street e Fort Street si trova il sito storico ove l’Hudson’s Bay Company nel 1843 fondò il suo centro per il commercio di pellicce di Fort Victoria,  da Bastion Square ad ovest si stende il quartiere West di Greater Victoria adagiato sulla Victoria Harbour, esteso tra la fine del XIX secolo e l’inizio del successivo. Dai quartieri ovest della città Il territorio sud occidentale della Great Victoria si allunga sulla costa per la limitrofa cittadina di Oak Bay fondata nel 1906 e continuando sullo stretto Juan_de_Fuca nell’omonima baia, inizia il percorso storico delle Royal Roads aperte nel 1790 da navigatori spagnoli sulla Rada de Valdes y Bazan per la periferica cittadina di Esquimalt dalla lunga storia ove si incrocia il percorso del Pacific Rim.

Great Victoria

Nella Great Victoria appena a sud ovest  della capitale si trova la cittadina di Wiew Royal fondata nella seconda metà del XIX secolo ove nei pressi l’Hudson’s Bay Company fece edificare il Manor con la Schoolhouse di Craigflower nel 1856 come centro di istruzione per i dipendenti che rimane National Historic Site, proseguendo nel territorio in parte protetto dal Provincial Park di Goldstream , da un vecchio centro nelle vicinanze  dalla metà del secolo scorso si è estesa la cittadina di Langford. L’ Isola di Vancouver meridionale  e le Gulf Islands sono separate dai vari stretti di Haro che si inseguono tra quelli di Georgia e Juan de Fuca, dalle frastagliate coste popolate da varie specie di uccelli, foche e leoni marini, con poco al largo orche e balene. Ad ovest si allunga la  penisola di Saanich  dai rilievi coperta anch’essa  da foreste ove si aprono laghi e lagune un tempo popolato dai nativi Xwsenəč ribattezzati Saanich come la penisola  ove sopravvivono i discendenti nelle riserve. Sulla costa settentrionale si trova la cittadina di Sidney  affacciata sul Mari di Salish da dove si può accedere alla National Park Reserve delle Gulf_Islands oltre il tratto di mare ove incrociano le rotte delle balene, mentre la vita dell’ oceano è raccontata dal Discovery Centre di Shaw Ocean  in città e poco distante  si trova il Shoal Harbour Migratory Bird Sanctuary dalla grande varietà di uccelli acquatici. Non distante si trova l’ International Airport di Victoria nei pressi ove da un centro fondato nel 1905 nei decenni successivi si estesero le comunità nella cittadina di North_Saanich, collegata alla costa meridionale dell’ isola e la città di Victoria dal Ferry Terminal di Swartz_Bay, adiacente al territorio con le foreste popolato da una ricca fauna  protetto dal Provincial Park di John_Dean dominato dal monte Newton esteso poco a sud  fino alle comunità Central  di Saanich.

Lasciando l’ isola di Vancouver dalla British Columbia si torna ad est attraverso i territorio del West canadese o verso la vasta regione settentrionale che si stende nel Grande Nord.


Mappe pdf

Articoli Affini

Ti interessa?

Close
Back to top button