West Canada

Edmonton

A nord di Calgary, passando per i suggestivi territori protetti dal parco di Jasper e l’ancor più affascinante e vasto Banff, si continua a seguire la storia dell’ Alberta attraverso i vecchi centri, villaggi e città della sua vasta regione Central ove il primo ad avventurarsi nel territorio attraversato dal fiume North Saskatchewan fu l’esploratore britannico Anthony Henday nel 1754 inviato dalla Hudson’s Bay Company anche nota con la sigla Hbc con le sue spedizioni attraverso le vaste praterie canadesi delle Prairies per cercare traffici con i nativi e commerciare pellicce, seguite da quelli dei primi inviati dalla concorrente compagnia   fondata nel 1779 a Montreal. Ove si trovava il territorio chiamato Omahkoyis dai native Blackfoot lungo il fiume North del Saskatchewan, alla fine del XVIII secolo e per il successivo iniziò la storia di Edmonton, da quando nel 1795 i Coureur des bois franco canadesi su una delle Vie delle pellicce nel nord ovest fondarono Fort des Prairies per il commercio con I nativi ribattezzato poi dai britannici Fort Edmonton come centro sulla lunga rotta del Factory Express di York che collegava i grande trading post sorto nella Hudson Bay attraverso i vasti territori del West canadese alla costa sul pacifico della British Columbia ove nello stesso periodo venne fondato Fort_Vancouver. Più volte ampliato nel XIX secolo lasciandone i resti e molti in gran parte fedelmente ricostruiti con ambienti e personaggi nell’omonimo Historic Park di Fort_Edmonton. Nel 1876 con i nativi del territorio venne stipulato il cosiddetto Treaty 6 che fu uno degli undici del governo canadese per acquisire le terre tradizionali nelle varie regioni e colonizzarle noti come i trattati Numbered e con l’estensione nell’Alberta meridionale della Cp Railway nel 1885, sei anni dopo venne aperta la linea ferroviaria ferrovia C & E o Calgary and Edmonton Railway che collegava la città a Calgary, sulla sponda meridionale del North Saskatchewan river sorse la townsite ferroviaria South Edmonton Strathcona attirando imprese dalle regioni orientali, coloni per i terreni agricoli ed immigrati dai vicini Stati Uniti e i paesi europei, mentre Edmonton fioriva come grande centro commerciale ed agricolo regionale. Con il suo nodo ferroviario nordamericano più settentrionale  nel 1897 fu un frequentato transito per parte dei cercatori che si avventurarono nella corsa all’oro del Klondike, dal 1896 venne dichiarata città e poi capitale dell’Alberta nel 1904, l’anno dopo vi giunse la linea ferroviaria Cnor della Canadian Northern Railway e all’inizio del XX secolo si estese con diversi quartieri che hanno conservato gli edifici dell’epoca alternati ai più recenti come li si trovano. Dopo la prima guerra mondiale si estese ulteriormente e nel 1929 venne aperto l’ Edmonton City Centre Airport di Blatchford, mentre durante la seconda guerra mondiale divenne centro sulla lunga Highway dell’Alaska. Dalla seconda metà del secolo scorso si è stesa come la grande città di Edmonton divisa i sette vasti distretti con 375 vecchi e nuovi quartieri come li si trovano con diversi edifici dall’epoca della fondazione alternati ai più moderni che diramano dal più antico centro della Downtown. Tra la 102 Avenue a nord, 100 Street a ovest, il viale Harbin a sud e Rue Hull ad est si apre la vasta Piazza Churchill, divenuta il cuore della città che ospita vari eventi e ove affacciano gli edifici che ne hanno seguita la storia più recente, il moderno palazzo del Municipio con la City_Hall e il palazzo di giustizia che ospita gli uffici e i tribunali di Law Courts, dall’architettura ipermodernista il grande edificio dell’Aga che ospita l’Art Gallery of Alberta con le sue collezioni ed esposizioni, ad est il Centre for Music di Winspear aperto nel 1997 come centro per i concerti della prestigiosa Symphony Orchestra di Edmonton che ospita gli impianti di Performing arts. L’edificio dell’Old_Citadel fondato nel 1925 per il religioso Salvation Army corps e poi ampliato come lo si trova con ilteatro Citadel tra i più grandi canadesi, nei pressi sul lato meridionale la più grande Edmonton Public Library è ospitata nel palazzo Milner inaugurato nel 1967 dall’architettura simile a quella dell’Art Gallery of Alberta e ad ovest affacciano gli edifici del centro commerciale City_Centre. Scendendo a sud ovest si trova il Government Center con il maestoso palazzo Legislature in stile neoclassico che tutti qui chiamano The Ledge con la sede del governo federale da dove diramano parchi, giardini e fontane collegati da vie pedonali dal building agli altri edifici vicini come gli storici Bowker Building e il palazzo Frederick W. Haultain. Continuando si trova il quartiere di Westmount esteso nel 1912 come residenziale con vari vecchi edifici e i nuovi, come quello che ospita Il grande museo di storia naturale Royal Alberta e per il Coronation Park l’Edmonton Space and Science Center aperto nel 1984 e divenuto il World of Science di Telus. Procedendo sulla Groat Street si apre l’altro storico quartiere di Strathcona che, per i sui vecchi edifici affacciati sulle animate vie, è stato dichiarato Provincial Historic Sites, esteso verso sud con il viale di Whyte. Dalla 125 Street di Westmount inizia la lunga Avenue Jasper che attraversa il centro ove affacciano gran parte degli edifici storici considerati Heritage di Edmonton ed alcuni dei moderni più alti edifici e grattacieli noti come i tallest buildings della città che ne disegnano lo skiline passando per il vecchio Grandin, come era noto il quartiere di Oliver, anch’esso dagli edifici storici e più recenti come la frequentata cattedrale cattolica con la basilica di St.Joseph. Continua nella Downtown di Boyle Street con il quartiere noto anche come East Side ove dalla prima comunità cinese fondata dagli immigrati nel 1890, nei decenni successivi è sorta la Chinatown di Edmonton, limitrofa alla Little Italy fondata dalla comunità degli immigrati italiani. Verso est l’Avenue Jasper attraversa il quartiere residenziale di Cromdale e termina sulla 77th Street, mentre ad ovest continua fino alla 97th. Ad ovest del centro si stende il distretto di Ice dai moderni edifici e i numerosi impianti sportivi come la grande arena con lo stadio di Rogers_Place, dal Winter Park di Ford Hall si allunga la 104 Road sul viale di Stony_Plain, mentre parte della Downtown accede alla North Saskatchewan River valley con la vasta area verde del parks_system con i vari parchi e giardini della città.

Metropolitan Edmonton

Dalle periferie di Edmonton si stende la sua vasta regione Metropolitan tra varie città, centri e villaggi come una delle più popolate dell’Alberta all’interno del cosiddetto Corridor di Calgary-Edmonton attraverso il territorio tra le due città, l’Alberta Highway Hwy-16 corre su parte della regione metropolitana collegata al percorso noto come Yellowhead che attraversa la periferia occidentale passando per la vicina città di Spruce Grove sorta all’inizio del XX secolo da un centro fondato nel 1879, adiacente al vecchio villaggio di Dog Rump Creek, dal 1892 divenuto la città di Stony Plain. Dalla periferia nord occidentale sul fiume Sturgeon si trova la cittadina St.Albert fondata nel 1904, mentre poco più a sud da un villaggio del XIX secolo con l’arrivo della Calgary and Edmonton Railway sorse l’altra cittadina di Leduc, divenuta un fiorente centro dal territorio disteso sulla prateria ove splendono numerosi laghi nell’omonima contea di Leduc estesa a nord est ove, da una vecchia comunità agricola francese,nel 1895 venne fondata la cittadina di Beaumont che conserva il vecchio centro di villaggio francese dagli edifici in stile attorno al colle chiamato Beautiful hill per la sua atmosfera ove nel 1911 venne costruita la chiesa di Saint Vitale. Seguendo l’Alberta Highway Hwy-2, nota anche come la Queen Elizabeth I Highway, da coloni francesi guidati dal missionario Morin, seguiti da immigrati tedeschi, alla fine del XIX secolo venne fondato il villaggio divenuto al cittadina di Morinville con il vecchio centro che dirama dal parco St. Jean Baptiste con l’omonima chiesa del 1907 e l’adiacente convento di Morinville dichiarati Historic site. Dall’altra periferia sud orientale si trova la grande comunità di Strathcona, estesa in quello che era un villaggio agricolo popolato da coloni e poi la cittadina di Sherwood_Park a metà del secolo scorso, mentre a sud ovest seguendo il fiume North Saskatchewan si trova la cittadina di Devon fiorita dal 1947 con la scoperta dei grandi giacimenti petroliferi noti come Leduc No.1. Sempre lungo il fiume a nord est la Royal Canadian Mounted Police del  nel 1875 fondò un suo presidio con un fortino che, dall’estensione del villaggio adiacente, nel 1905 divenne la città di Fort_Saskatchewan che conserva edifici dell’epoca. Poco a sud est sulle Beaver Hills, chiamate dai nativi Amiskwacity o colline del castoro, verso le grandi praterie ove un tempo pascolavano le grandi mandrie di bisonti, il territorio protetto dal National Park di Elk Island popolato da una ricca fauna con varie specie di uccelli endemici della regione come swassi dal collo rosso, cormorani crestati, cigni trombetta, pellicani bianchi americani, tarabusi, grandi aironi blu, falchi dalla coda rossa, oltre a preservare i bisonti rimasti tra i mammiferi roditori, scoiattoli, toporagni, castori, alci Elk e Moose, cervi mulo, coyote, linci, lupi grigi e orsi neri.


Guide mappe pdf

Articoli Affini

Ti interessa?

Close
Back to top button