Ontario

Ottawa

Dal Quebèc occidentale entrando nella regione dell’ Ontario, se ne trova la capitale Ottawa adagiata sul fiume omonimo che conserva la sua memoria tra le città protagoniste nella storia del Canada sorta sull’ affluente del maestoso San Lorenzo che incontra nella città di Montreal in Quebèc, era chiamato  Kitchissippi dai nativi Algonchini nord orientali, ribattezzato Rivière des Outaouais dai francesi e poi fiume Ottawa  dai britannici che,  sul corso del fiume ove precipitano cascate di Chaudière, nel 1809 fondarono fondato il piccolo centro di Richmond Landing. Con l’arrivo del colonnello John_By del genio militare britannico a dirigerne la costruzione, nel 1826 divenne la cittadina a lui intitolata di Bytown  con i quartieri sorti attorno al colle affacciato sulla sponda meridionale  fiume noto come The Hill, dove vennero poi costruiti i sontuosi edifici in stile neogotico che dal 1867 ospitano il Parliament  canadese. La città ben presto si estese fiorendo con il commercio di legname su fiume  Ottawa e, temendo un’ altra invasione dell’esercito statunitense dopo la guerra anglo americana del 1812,  per difendere  Bytown e il territori,  nel 1832  venne aperto il  canale di Rideau  per collegare la città all’ estremità orientale del lago Ontario e il San Lorenzo ove, nei pressi dal vecchio forte di Frontenac fondato dai francesi nel 1637, dopo la conquista britannica sorse il centro di Cataraqui nel 1780  divenuto la città di  Kingston con il suo porto che ospitava la flotta britannica. Dopo le cosìdette Rebellions del 1837 nella colonia  divisa nell’ Upper e Lower Canada, le regioni vennero riunite nella Province of Canada o stati di Canadas, mentre la città iniziava ad accogliere immigrati, con l’apertura della  ferrovia B&Pr o Bytown and Prescott Railway dal 1854 venne collegata al San Lorenzo nella cittadina di Prescott e si estese con nuovi quartieri, divenendo capitale del Dominion regionale fino al 1867 quando venne promulgato un altro assetto costituzionale tra le varie province con la formazione della Confederation canadese indipendente, ma rimanendo Dominion nel Commonwealth. Bytown, che si era estesa e ribattezzata Ottawa nel 1855, ne divenne la capitale ove  il Parlamento canadese  si riunì la prima volta nel 1865, mentre iniziava ad estendersi con nuovi quartieri e l’ arrivo di immigrati nella  grande  espansione economica dell’ Ontario dall’ agricoltura e i commerci fino alle industrie che hanno attirato nuove migrazioni nella regione, percorrendo la storia dell’ Ontario orientale per l’ intero XX secolo. Ottawa è separata dal limitrofo  Quebèc  occidentale con il suo fiume ove  sulla sponda opposta del sorge la francofona città di Gatineau estesa sulla sponda occidentale del fiume nel  più antico quartiere centrale di Hull  ed assieme sono state designate come Canada National Capital Region un tempo nota come Ottawa Hull, estesa dalla vecchia cittadina di Bytown per tutto il XIX secolo e il successivo è divenuta la grande città di Ottawa come la si trova. Dai più antichi centrali si stende ai periferici Districts con i vari quartieri che ne hanno percorso la storia rappresentata dalla variegata architettura di  Ottawa, dal neogotico  dei grandi edifici istituzionali al neorinascimentale e vittoriano tipici del XIX secolo, passando per il Queen Anne Revival e l’ International Style minimalista dagli anni venti del novecento fino alla più moderne e recenti nei buildings della città, oltre ad altri edifici  che ospitano enti istituzionali, musei e centri culturali dichiarati Historic Sites.

Parliament Hill

Sul colle affacciato sulla sponda meridionale del fiume Ottawa, dall’avamposto militare fondato alla fine del XVIII secolo, dopo che la città venne proclamata capitale dei riunificati stati di Canadas e poi della  nuova confederazione canadese nel 1867, per ospitarvi il parlamento sorsero gli edifici di The Hill in stile neogotico e vittoriano, tra il West e l’ East Blok che ospitano i vari uffici e saloni, al centro il maestoso Centre_Block, ma dopo un incendio nel 1916 della costruzione originale è rimasto il solo neogotico  edificio della vecchia Library  inaugurata nel 1878. Il resto è stato fedelmente ricostruito con la Lower House che ospita la  camera Commons per le riunioni parlamentari con gli uffici annessi, le Legislative houses, l’ Honor’s Hall , l’altra sala per le assemblee del Senate e la Confederation Hall, al centro anch’ essa ricostruita si erge la Peace_Tower con la Memorial Chamber. Sul grande prato davanti gli edifici Parliament Hill il monumento ove arde la fiamma del Centennial che commemora il primo centenario della confederazione canadese, mentre quello del Victoria ricorda l’ originale Victoria Tower andata distrutta nell’ incendio del 1916 POI ricostruita e il monumento del War 1812  che ricorda la guerra anglo americana combattuta all’epoca. Tra tutti il più singolare è il Famous Five con le statue in bronzo delle cinque donne che per prime chiesero l’emancipazione femminile all’ inizio del XX secolo e l’ ammissione delle donne al Parlamento canadese, nel vasto parco dietro gli edifici le statue che ricordano i vari parlamentari e politici canadesi oltre le visite dei regnanti britannici, da una parte si assiste al quotidiano cambio della guardia che in estate si celebra nella suggestiva Ceremonial_Guard con i vari reggimenti che si danno il cambio nelle diverse divise accompagnati dalle bande militari. Sotto il colle si trova uno dei più antichi edifici del centro con il museo di Bytown che racconta la storia della vecchia città e da qui parte il percorso sul Cerimonial boulevard del Confederation che attraversa i quartieri storici  centrali di Ottawa e Gatineau oltre il fiume per la  Capital della Canadian National Region ove sorgono i palazzi, edifici istituzionali e monumenti, chiamato Confederation  Boulevard per essere percorso durante le visite di stato di personalità straniere o durante le cerimonie del   Canada Day che celebra la nascita della confederazione canadese. Altro percorso istituzionale e cerimoniale che attraversa il centro da nord è sul Sussex_Drive, oltre gli edifici della National Gallery of Canada si apre il parco con l’ omonimo quartiere storico Hill park di Major e gli edifici della sontuosa Government House nella  Rideau_Hall in stile neorinascimentale che dall’ unificazione nella confederazione indipendente nel 1867 ospita la residenza e i saloni di rappresentanza del Governor generale canadese nominato dal premier come rappresentante della corona britannica, ove in estate come a Parliament Hill e davanti il War Memorial si celebra il  cambio della Ceremonial Guard.

Wellington Street

Distesa sotto gli edifici di Parliament Hill, la Supreme Court e gli altri governativi nella Downtown di Ottawa se ne trovano i tra i più imponenti della città  sugli ampi viali di Wellington, Sparks ed Elgin Street,  il lungo viale Wellington attraversa il centro con edifici che hanno percorso la storia della città dal XIX secolo all’ inizio del successivo, diversi che ospitano uffici governativi, lussuose residenze,  centri culturali e musei. Adiacente a quelli del Parliament si erge il sontuoso edificio della Confederation anch’ esso in stile neogotico e dalla simile architettura il vicino palazzo di Justice che ospitava i vari tribunali dell’ ordinamento giuridico canadese  in gran parte spostati nel più grande vicino della  Supreme_Court. Continuando si trova il palazzo Langevin Block con gli uffici del Primo Ministro e il Privy Council,  quello che ospita la Canada Supreme Court davanti la Presbyterian Church di St.Andrew edificata nel 1846, Il grande palazzo della Dominion Archives fondata nel 1872 divenuta la Lac o Canadian Library and Archives  che dall’epoca ha raccolto una vasta collezione di ritratti dipinti per la galleria Portrait, in parte ospitati negli edifici del Parliment e negli archivi della città di Gatineau dall’altra parte del fiume, ove si trova anche il grande museo Civilization o Canadian Museum of History. Sulla via affacciano anche i novecenteschi edifici  East and West del Memorial costruiti dopo la seconda guerra mondiale, IL  vecchio Building della Second Supreme Court of Canada costruito nel 1874  oltre la corte ha ospitato a lungo la National Gallery of Canada fondata nel 1880 con la sua vasta collezione poi trasferita nel moderno edificio dalle grandi vetrate della nuova  National Gallery  sempre sulla Wellington Street. Il viale continua ovest oltre il ponte di Portage che attraversa il fiume Ottawa  per le vie che diramano nel quartiere di Lebreton sorto dal villaggio di Plaines Lebreton fondato all’ inizio del XIX secolo,  dopo aver attraversato Booth Street, ove si trova il museo del Canadian War che racconta la storia militare canadese,  il viale Wellington diventa la panoramica Parkway di Sir John Macdonald. Verso ovest si allunga la West Wellington Street che attraversa quello che nel secolo scorso era il  quartiere popolare di Hintonburg, continuando per il vecchio Elmdale village lungo il fiume divenuto il quartiere  di Island Park e da qui la Wellington Street West termina ove inizia l’altro lungo viale di Richmond, aperto nel 1818 per collegare la guarnigione militare di Richmond con il quartiere di Richmond Landing fondato nella vecchia Bytown per i veterani della guerra angloamericana del 1812 nei pressi delle cascate di Chaudière sul fiume.

Bay Ward

In gran parte della vecchia città occidentale si stende il Quartier Baie come i francofoni chiamavano il distretto di Bay_Ward dai vari quartieri, l’ Accora Village noto come  il quartiere di Bayshore, attraversato dal viale Woodridge Crescent che si stende da est sul Bayshore Drive ad ovest verso  Holly Acres Drive e a nord per l’ Avenue Carling, da dove verso ovest sulla Moodie drive a ovest si trova il quartiere di  Crystal Beach, più oltre Michelle Heights e Lincoln Heights Parkway come è noto il limitrofo quartiere di Lincoln verso ovest per Greeview Avenue. Da dove termina a nord la Sherbourne Avenue, passando per il quartiere North di Woodroffe, si prende la lunga via panoramica Parkway di Sir John Macdonald che corre ad ovest con i residenziali quartieri di Britannia lungo il fiume Ottawa sul confine del Quèbec ove davanti affaccia la città di Aylmer. All’ estremità occidentale del Bay Ward, ove sul fiume Ottawa si apre la baia di Shirleys verso est fino al suo affluente con il torrente Creek, i francofoni chiamano Ceinture Vertl ’ampia area protetta con prati, boschi e lagune di Greenbelt, popolata da una grande varietà di uccelli e specie di mammiferi endemici canadesi, come  la vicina Conservation Area di Mer Bleue. Il distretto di Rideau Rockcliffe noto come Ward si stende ad est del centro con i vari quartieri sulla sponda orientale del fiume Rideau, all’inizio del XX secolo le comunità di Janevill , Clarkstown e Clandeboye  unite fondarono il villaggio di Eastview divenenuto poi il quartiere di Vanier rimasto a lungo francofono come il distretto che si apre davanti della Basse-Ville ribattezzato Lowertown, poi popolato da altri di origine scozzese dai quartieri più vecchi tra le vie che diramano dalla lunga Avenue King Edward, in parte divenuti multietnici con la più recente  immigrazione. A sud ovest, ove sorgeva l’ omonimo mercato coperto fondato nel 1827, è sorto il quartiere di Byward a lungo popolato dalle comunità francofone ed irlandesi mentre si espandeva in quattro altri ampi quartieri sorti attorno ai rispettivi mercati coperti dalla metà del XIX secolo al 1926 tra George York, e William Street. Da dove si stende il parco di Rockcliffe, con l’ omonimo quartiere che continua ad est con il limitrofo  Manor Park e quello di Manor, poco a sud est del centro, separata dalla Lowertown lungo la Rideau St., quello che era noto come la  Côte-de-Sableè è divenuto il quartiere di Sandy Hill e ad ovest del fiume Rideau verso a Lisgar Steet e Springfield Road  il quartiere che dalla popolazione di origine scozzese venne ribattezzato New_Edinburgh. Dal quartiere di Manor Park parte il lungo Boulevard St.Laurent che ne attraversa alcuni centrali, verso sud est il moderno edificio che ospita il Museum  del Canada Science and Technology, su McLeod Street l’ edificio del vecchio Victoria Memorial Building Museum ospita il museo Nature con una vasta collezione di Paleontologia, zoologia, botanica e mineralogia che raccontano la  storia naturale canadese.

Centretown

Sulla lunga Avenue Bronson che attraversa la città da nord a sud affacciano altri quartieri centrali come il West di Centretown dove dall’ Elgin Street si allunga l’ altra strada di Albert St.  attraversando questa zona centrale verso sud fino alla lunga  Avenue  Carling, dall’ inizio del XIX secolo venne popolata da immigrati italiani che vi fondarono la comunità divenuta la Little Italy di Ottawa ove rimangono le varie attività commerciali e locali  dell’epoca verso Preston St.  e, continuando tra la Bay Street e la Rochester verso ovest,  a Somerset Heights gli immigrati cinesi fondarono la limitrofa comunità di Chinatown. Poco a sud di Gloucester e Lisgar Street si apre l’altro quartiere residenziale di Centretown, all’ estremità sud occidentale dell’ Avenue Bronson le varie comunità riunite nel quartiere chiamato The_Glebe che fu tra i primi periferici dal centro ove rimangono vecchi edifici e locali che affacciano sulla storica Esther road ribattezzata Bank St.. Continuando sulla Bronson Avenue ove dirama la Bank.St., coloni britannici e statunitensi nel 1814 fondarono la comunità Rideauville divenuta il quartiere South della Old_Ottawa  che conserva le vecchie residenze ottocentesche nel tipico stile nordamericano  Foursquare. Altro viale che attraversa il centro con l’ Avenue Laurier, all’angolo con Metcalfe Street il palazzo inaugurato nel 1905 che ospita la più grande Library di Ottawa  con la vasta biblioteca, continuando oltre il Drill_Hall di  Cartier Square inaugurato nel 1879 per ospitare il corpo del Governor General’s Foot Guards, i due grandi edifici moderni  del City Hall con il municipio della città. Poco oltre si apre la piazza Confederation ove affacciano palazzi e sontuosi edifici come quello in neogotico francese chateauesque del Laurier che ospita il grande albergo Fairmont Chateau Laurierin con sul lato opposto il Centre  del Government Conference , costruito nel 1912 come la stazione di Ottawa dalla ferrovia Grand Trunk tra l’Ontario e il Quebèc,  poi divenuto centro per incontri e cerimonie. Da Conferation Square parte Elgin St. con gli edifici del  National Arts  per arti, teatro e spettacoli internazionali  noto come Na Centre. Ove incrocia con la Queen Street si trova il palazzo del Chambers, poco oltre l’ altro simile costruito nel 1883 e chiamato Ontario Chambers di Scottishs,  Nei pressi inizia lo Sparks Street Mall con locali all’aperto, statue e altre opere d’arte lungo la  Sparks St., alla fine della via nel diffuso stile canadese chateauesque misto ad Art Deco si erge il sontuoso palazzo del Post novecentesco.

West Ottawa

Proseguendo per i quartieri ad ovest dal centro, si trova  il vasto distretto di Nepean sorto nel XIX secolo da un villaggio fondata nel 1792 e divenuto la prima Township della successiva cittadina di Bytown, a metà del secolo scorso si estese nella comunità dei Centrepointe ed altre ad est per essere compresa nella nuova Ottawa con l’altra comunità più a sud di Barrhaven. Ad ovest della Wellington Street West inizia l’ Ottawa Road 36 come è anche chiamata la lunga via  Richmond ove da una comunità fondata nel 1832 nei decenni successivi sorse il villaggio divenuto il quartiere di  Bells Corners, verso l’ estremità orientale della via equello  residenziale di  Graham Park noto anche come Qualicum. Al distretto di Nepean è unito quello del Merivale Ward di  Knoxdale ad ovest con i suoi vari quartieri, tra gli altri  l’ Hillsdale di Tanglewood , oltre la piccola comunità che ospitata il quartiere di Glen, l’altra più vasta e popolata che si stende nel quartiere  residenziale di Country Place, da Fisher Avenue verso ovest fino a Merivale Road o Parkwood_Hills e il limitrofo di Borden Farm. Ad ovest di Nepean si stende  il più periferico distretto di Kanata  sorto  sui terreni agricoli colonizzati nel XIX secolo che si stende da dove si lascia la città attraversando la valle del fiume  Ottawa con le sue città, villaggi e comunità storiche. Percorrendo la lunga Ontario Highway Hwy 417 ad est si incrocia l’ Autoroute Félix-Lecler oltre il confine con il Quebèc collegando Ottawa a Montreal, mentre scendendo a sud ovest passando per la storica cittadina di Richmond sorta da un villaggio fondato nel 1818,, l’itinerario nella regione dell’ Ontario continua raggiungendo la sponda settentrionale del lago  ove  ad ovest con il suo inconfondibile skyline  affaccia Toronto .


Guide e mappe pdf

Capital region

Downtown

Heart Ottawa

Articoli Affini

Ti interessa?

Close
Back to top button