Mostre

Via delle spezie

Circa mille anni prima dell’Era Cristiana la Bibbia descriveva l’ intenso traffico commerciale tra le civilta’del Mediterraneo e le lontane terre affacciate sull’Oceano Indiano su una delle rotte della leggendaria Via delle Spezie, ma già molti secoli prima di Salomone i Sumeri avevano sviluppato il commercio marittimo con i popoli di Dilmun e Magan sulle coste d’ Arabia, l’ Oman e il regno sabeo in Yemen, spingendosi fino a Melukkha nella Valle dell’Indo in Pakistan dove si rifornivano del legname usato negli edifici di Ur.

Nello stesso periodo gli egiziani aprirono le rotte nel Mar Rosso e lungo le coste africane verso la mitica Terra di Punt,della quale parla la cronaca della leggendaria spedizione inviata dalla regina Hatscepsut nel XV sec.a.C.,per procurarsi merci, cannella e spezie per usi cerimoniali e funebri,portate per mare da mercanti indiani fino alle coste africane. Questo insieme di rotte marittime per millenni permise il collegamento tra le grandi civilta’ mediterrane con quelle dell’Asia orientale, in seguito divenne molto più rapido con la scoperta del regime dei venti monsonici dell’Oceano indiano che d’inverno soffiano verso nord est e in estate a sud ovest permettendo di navigare agevolmente sulle enormi distanze tra i due estremi del mondo.

In inverno da occidente le rotte originavano dal mar Rosso attraverso lo stretto Bab-al-Mandab e dal Golfo Persico, passavano lo stretto di Ormuz e proseguivano nell’oceano Indiano fino alle coste occidentali dell’India , lungo le quali si raggiungeva Ceylon. Da qui una rotta procedeva direttamente verso l’Indonesia a Sumatra e lo stretto di Malacca in Malesia , dividendosi a nord lungo le coste indocinesi tra la Birmania , la Cambogia e il Vietnam fino ai porti della Cina, a est lungo le indonesiane Sumatra e Giava fino alle isole della Sonda e le Molucche che producevano la piu’ grande varieta’di spezie delle quali vi è sempre stata grande richiesta in occidente per millenni.

Sulle Vie delle spezie, come sulle altre grandi rotte commerciale della storia, oltre alla preziosa cannella e altri aromi, viaggiavano le merci piu’ varie: oro, preziosi, avorio, manufatti, seta, tessuti, schiavi, legname pregiato, ma anche modelli artistici, religiosi e culturali che permisero l’incontro di popoli e civiltà lontanissimi tra loro, la nascita e lo sviluppo di regni che hanno lasciato testimonianze artistiche ed architettoniche dalle coste dell’Africa orientale a quelle arabe e persiane , dall’ Oceano indiano ai ricchi porti dell’ India , dalla Birmania , Cambogia e Vietnam alla Cina, dalla Malesia e l’Indonesia al Borneo e le Filippine.

Articoli Affini

Ti interessa?

Close
Back to top button

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore . Cookie policy