Asia Orientale

Popoli Asiatici

Yunnan Cina

Lo Yunnan: la provincia meridionale della Cina Movimentato da catene montuose e percorsa da fiumi che si snodano tra fertili valli e foreste, lo Yunnan di cui Marco Polo ci

Popoli Asiatici

Il triangolo d’oro

La regione incuneata tra le montagne dello Yunnan meridionale, la Thailandia del nord, la Birmania e il Laos è chiamata da sempre Triangolo d’Oro, ma il suo tesoro non è

Asia Orientale

La via della Spezie

“…e su quelle navi  Hiram fece imbarcare i suoi marinai,esperti navigatori del mare,che insieme ai servi di Salomone andarono ad Ofir….La flotta giungeva ogni tre anni e portava oro,argento,avorio,scimmie e

Asia Orientale

Vietnam

Hanoi Il sito di Hanoi alla confluenza del Fiume Rosso e del To Lich un tempo era una vasta laguna marina chiusa in un antico golfo che si riempì nei

Grandi itinerari

Mekong

Lungo il Mekong tra popoli e civiltà indocinesi Il Mekong nasce in qualche angolo sperduto dell’Himalaya tibetano come Lants’ang e scende attraverso la regione cinese dello Yunnan per poi seguire

Asia Orientale

Laos

Lao del Mekong Sfiorando la Birmania e il Triangolo d’Oro, il Mekong attraversa il Laos per milleottocento chilometri, gonfiandosi per le piogge d’estate e scendendo a valle si allarga nella

Grandi itinerari

Indocina

Una delle grandi rotte  sulla leggendaria Via delle Spezie ,descritta in parte da Tolomeo, procedeva lungo le coste birmane e thailandesi fino allo stretto di Malacca, continuando lungo l’ indocina

Asia Orientale

Cambogia

Angkor Un’ antica leggenda hindu racconta che sul Mekong andò a vivere come eremita il saggio sadhu Kambu a cui Shiva volle concedere la ninfa  celeste apsara Mera per generare

Asia Orientale

Birmania

La Terra d’ Oro Una leggenda narrata dai mercanti indiani che incrociavano una delle rotte orientali della Via delle Spezie, racconta che una tremenda maledizione incombeva su un regno della

Asia Orientale

Mongolia

Öbür mongγol Gengiz Khan travolse in breve la potenza millenaria della Cina imperiale e il suo genio strategico guidò l’incontenibile cavalleria mongola che sbaragliò armate, fortificazioni e muraglie imponendo le

  • 1
  • 2